Singles backnang - Camminare sulle punte adulti

Se il ritmo vi risulta insolitamente difficile vuol dire che avete speso troppo muscolarmente (nel tentativo di sopperire alla naturale esecuzione degli esercizi, un po’ come chi nuota male e deve spendere moltissimo per stare a galla) e non siete ancora pronti per il livello superiore. A – Cammino sulle punte – Si cammina in punta di piedi con il ginocchio, se non bloccato, abbastanza rigido, in modo da usare molto il tricipite femorale.

L’angolo piede-caviglia è costante in modo che il tallone non tocchi mai il suolo.

C per 60 m E per 10″ D1 (gamba destra) per 40 m D2 (gamba sinistra) per 40 m Alternare C, E, D1 e D2 per 3 volte, recupero 30″-1′.

F per 30 volte G per 30 m Alternare F e G per 3 volte, recupero 30″-1′.

Le ginocchia sono semirigide per cui si salta in piedi, mantenendo il corpo diritto (come, per esempio, il pallavolista che salta a muro). G – Balzelli in avanti a piedi uniti – Come quelli a piedi uniti, solo che si cerca l’avanzamento in avanti anziché in alto.

Last modified 10-Aug-2017 03:39